Stufa La Valmarecchia a legna a basso impatto ambientale

Scaldarsi rispettando l'ambiente


L’inquinamento dell’aria è molto ridotto perché durante la combustione la legna produce la stessa quantità di CO2 che produrrebbe se fosse lasciata a marcire nei boschi; inoltre la quantità rilasciata è riassorbita dallo sviluppo di nuove piante che attraverso la fotosintesi, la utilizzano per costruire i propri tessuti, producendo nuova legna.

L’unico materiale residuo è costituito dalla cenere di legna che viene reintegrata nel terreno e anche nell’orto apportando soprattutto potassio.

Se si possiede un piccolo bosco o si può comprare la legna in loco si può accorciare notevolmente la filiera dell’approvvigionamento del materiale necessario per il riscaldamento.

Non si utilizzano combustibili fossili ma si utilizza una materia prima vegetale rinnovabile con un buon risparmio energetico ed economico.